Author: pierluigimastroserio

Mons. Luigi Renna nominato segretario della Conferenza Episcopale Pugliese

L’arcivescovo di Otranto, mons. Donato Negro, è il nuovo presidente della Conferenza episcopale pugliese (Cep). Succede all’arcivescovo di Bari-Bitonto, mons. Francesco Cacucci. La nomina di mons. Negro è arrivata ieri (11 giugno 2018 – nda), nel corso della sessione estiva dell’assemblea dei vescovi della Puglia. Contestualmente sono stati nominati anche il vicepresidente, mons. Michele Seccia (arcivescovo di Lecce), e il segretario, mons. Luigi Renna (vescovo di Cerignola- Ascoli Satriano e amministratore apostolico di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo).

(dal sito del SIR – Servizio Informazione Religiosa)

 

 

Don Vincenzo Patano è tornato alla Casa del Padre

“Il sacerdote è l’amore del cuore di Cristo”.   (San Giovanni M. Vianney).
Il Vescovo di Cerignola  -Ascoli Satriano, S. Ecc.za Mons. Luigi Renna,i confratelli presbiteri e i diaconi partecipano al dolore della famiglia per la morte di  DON VINCENZO PATANO.
Ne ricordano il lungo ministero di Parroco a Carapelle ,la serenità nel momento della sofferenza, la fede che lo ha sempre sostenuto.
Il Pastore Buono che lo ha reso partecipe della sua missione lo ricompensi per le sue fatiche apostoliche e per il dono della vita nel sacerdozio.
I funerali si svolgeranno sabato, 9 giugno alle ore 16.00 nella Concattedrale di Ascoli Satriano

la Legalità

Si terrà Sabato 9 giugno alle ore 20, nella chiesa parrocchiale di S. Antonio da Padova di Cerignola, l’incontro con il dott. Nicola Gratteri. La serata culturale è stata organizzata dal consiglio pastorale della parrocchia e dalla confraternita S. M. della pietà, nell’ambito dei festeggiamenti in onore del patrono della parrocchia S. Antonio da Padova.

Il dott. Nicola Gratteri, Procuratore delle Repubblica di Catanzaro è stato invitato per raccontare, a partire dalla propria esperienza,  la legalità.

La serata sarà introdotta dal parroco don Carmine Ladogana e conclusa dal Vescovo di Cerignola – Ascoli Satriano S.E. Mons. Luigi Renna.

Nicola Gratteri ha posto al centro della sua azione la sconfitta della ndrangheta. Ed i risultati conseguiti fanno ben sperare. Il motivo l’invito al dott. Gratteri, ha dichiarato don Ladogana, “nasce dalla consapevolezza che nella nostra città ogni giorno avvertiamo il bisogno di consolidare regole, di costruire una città dove il lavoro delle forze dell’ordine e dei magistrati deve essere affiancato da tutte le agenzie educative, dagli enti locali, dalle parrocchie, dal volontariato e da tutti i corpi sociali. Solo comunità affrancate dalla rassegnazione e dalla paura potranno aspirare  ad aprire l’orizzonte ai vasti campi della cultura e dello sviluppo”.

Una voce, quella del dott. Nicola Gratteri, che declinerà i temi della legalità attraverso la sua immensa esperienza. “Non mancheranno  – continua il parroco-, spunti di riflessione e soprattutto sono certo che  l’incontro ci lascerà solide tracce di nuovi percorsi culturali che non potranno che crescere ed arricchire la comunità parrocchiale. E’ molto interessante la lettura dei libri scritti dal dott. Gratteri perché si percepisce insieme alla passione per il suo lavoro anche l’attaccamento ai valori . L’idea di invitare il dott. Gratteri è nata, nel consiglio pastorale parrocchiale e con la nostra  confraternita,  dopo aver letto in una sua intervista, di qualche mese addietro, questa frase:  “Se io fossi nato in una casa di ndranghetisti, oggi sicuramente sarei un capo mafia. Dipende molto dai genitori. Io sarò grato a vita ai miei genitori per gli insegnamenti che mi hanno dato”.

Bando Inecoop: proroga scadenza domande ore 13,00 del 01 agosto 2018

Nell’ambito del Progetto Policoro della Conferenza Episcopale Italiana, Inecoop, in collaborazione con la Diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano, ha istituito delle borse di studio per l’anno 2019, ciascuna del valore di € 3.120,00, per la formazione di Animatori di Comunità, individuati dalle Diocesi che aderiscono al Progetto. Il Progetto Policoro è un progetto organico della Chiesa italiana che tenta di dare una risposta concreta al problema della disoccupazione in Italia. Policoro, città in provincia di Matera, è il luogo dove si svolse il primo incontro il 14 dicembre del 1995. Attraverso il Progetto, si vuole affrontare il problema della disoccupazione giovanile, attivando iniziative di formazione a una nuova cultura del lavoro, promuovendo e sostenendo l’imprenditorialità giovanile in un’ottica di sussidiarietà, solidarietà e legalità. “Il Progetto Policoro – afferma il tutor del Progetto don Pasquale Cotugno – rappresenta un’occasione concreta per creare una nuova cultura del lavoro, un lavoro libero, partecipativo e solidale, come ci dice Papa Francesco, nonché l’opportunità di educare i giovani all’auto-imprenditorialità. Con il Progetto vogliamo lanciare un messaggio di speranza ai giovani che vivono, nel nostro territorio, il problema della disoccupazione”. Le domande possono essere presentate esclusivamente tramite e-mail all’indirizzo
diocesi.cerignola@progettopolicoro.it. Il termine per la presentazione della domanda è prorogato alle ore 13,00 del 1 agosto 2018. Il candidato riceverà un messaggio di posta elettronica, a conferma dell’avvenuta acquisizione della domanda.

Santissimo Corpo e Sangue di Cristo a Carapelle. 

Domenica 3 giugno 2018 si celebra la solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo a Carapelle.
La ripetizione della partecipazione ogni domenica e, per qualcuno, anche ogni giorno, alla celebrazione della Messa, può condurre a volte a smarrirne un po’ il senso.
Nella esortazione di papa Francesco “Amoris Laetitia” si afferma: «Gesù bussa alla porta della famiglia per condividere con essa la Cena eucaristica (cfr Ap 3,20).
Là, gli sposi possono sempre sigillare l’alleanza pasquale che li ha uniti e che riflette l’Alleanza che Dio ha sigillato con l’umanità sulla Croce. L’Eucaristia è il sacramento della Nuova Alleanza in cui si attualizza l’azione redentrice di Cristo (cfr Lc 22,20).
Così si notano i legami profondi che esistono tra la vita coniugale e l’Eucaristia» (n. 318).

“Nessuno tocchi mio figlio!” Quale educazione… per quale famiglia… per quale territorio.

Incontro dibattito organizzato dalla Parrocchia di San Trifone Martire per il giorno di sabato 9 giugno 2018 alle ore 20.30 per riflettere sul tema: “Nessuno tocchi mio figlio!” Quale educazione… per quale famiglia… per quale territorio. All’incontro parteciperà la Prof.ssa Maria Luisa Iavarone “mamma di Arturo”, docente di pedagogia all’Università Parthenope di Napoli,
La Sig.ra Stella Lucca “mamma di Gaetano” , don Carmine Vietri, parroco della comunità di S. Trifone Martire, la prof.ssa Mariangela Bufano e il prof. Prof. Salvatore Mininno Dirigente scolastico dell’ ITET Cerignola.