Author: pierluigimastroserio

Solennità di San Pietro Apostolo Patrono della Città di Cerignola

Nell’anno del bicentenario della erezione della arcipretura nullius di Cerignola a sede vescovile, organizzati dal Capitolo Cattedrale, dalla Parrocchia “San Pietro Apostolo” e dalla Deputazione Feste Patronali, fervono i preparativi per la solennità di San Pietro Apostolo, patrono della Città di Cerignola.

Appuntamento in Cattedrale sabato, 29 giugno 2019, alle ore 18,30 per i vespri solenni con immissione dei nuovi canonici nel Capitolo Cattedrale; alle ore  19,30, santa messa presieduta da Sua Ecc. Mons. Luigi Renna, Vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano, con la partecipazione delle autorità civili e militari, l’ammissione all’Ordo Virginum di una candidata e la celebrazione del sessantesimo anniversario di sacerdozio di don Raffaele De Donato, canonico penitenziere.

Lettera all’Inviato Speciale alla celebrazione del bicentenario dell’erezione della Diocesi di Cerignola, 08.06.2019

https://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2019/06/08/0489/01018.html

Al nostro Venerabile Fratello,

ANGELO S.R.E. Cardinale AMATO 

 Prefetto emerito della Congregazione delle Cause dei Santi.

La mirabile e amata Chiesa di Cerignola fra poco richiamerà alla memoria il bicentenario dalla fondazione della Diocesi. Mentre la stessa considera oggi la testimonianza degli Annali e le attestazioni degli antichi, d’altra parte con alacrità si dispone a seguire con rinnovato slancio alle salutari esortazioni del Vangelo e a godere della sua gioia.

Conviene dunque e ci sta a cuore che tale evento in quel luogo sia commemorato convenientemente e celebrato nel miglior modo. Questa celebrazione infatti dà l’occasione e la facoltà non solo di commemorare la fondazione, ma anche di spingere gli animi a un più fervido sentimento religioso, a una fede più profonda e a propositi più risoluti. Pertanto la Chiesa di Cerignola, come una volta intraprese un felice cammino per conseguire, con l’aiuto della divina grazia, un profondo miglioramento, così ora, proseguendo sulla stessa traccia, e cercando il vero e proprio bene dell’uomo, ottenga anche uno straordinario benessere spirituale.

Desideriamo quindi andare incontro alle richieste del Venerabile Fratello Luigi Renna, Vescovo di Cerignola-Ascoli nella Puglia, che con fiducia chiese a Noi l’invio di un Padre porporato per celebrare solennemente quella ricorrenza, cioè esattamente duecento anni dalla erezione di Cerignola a Diocesi, mentre auguriamo che sussistano le attuali convenienti condizioni e i salutari propositi, per cui la stessa Diocesi possa produrre più abbondanti frutti nel tempo futuro.

Per la qual cosa, affinché questo rito si svolga in maniera più ammirevole ed efficace, rivolgiamo il pensiero a te, Venerabile Nostro Fratello, che di quella regione sei illustre figlio e ti adoperasti con passione nella formazione di eccellenti persone, e che ti presenti del tutto idoneo a compiere questo ministero e ad espletarlo splendidamente. Pertanto Noi, mossi da grande affetto, dichiariamo e costituiamo te Nostro Inviato straordinario per celebrare quel rito a Cerignola nella Chiesa Cattedrale dedicata a san Pietro Apostolo, nel giorno quattordici del mese di giugno.

A tutti quindi i partecipanti e fedeli manifesterai nello stesso luogo la Nostra benevola disposizione, e parimenti l’esortazione a rinnovare e a conservare l’antica religiosità, compiendo ognuno il proprio compito con diligenza. Vogliamo che tu a Nostro nome e autorità impartisca a tutti la Benedizione Apostolica, che sia segno del rinnovamento delle coscienze e prova delle grazie celesti, mentre chiediamo da tutti preghiere perché possiamo adempiere con frutto il Nostro compito di Successore di Pietro.

Dalla Sede Vaticana, il giorno quindici del mese di Maggio, nell’anno duemiladiciannove, settimo del Nostro Pontificato.

FRANCESCO