Comunicazioni Sociali

CS – III Catechesi quaresimale

Appuntamento in Cattedrale con il teologo don Carlo Rocchetta

Continua, con i Martedì di Quaresima, la formazione nella Cattedrale di Cerignola. Appuntamento, domani, 6 marzo 2018, alle ore 20, con il teologo don Carlo Rocchetta che interverrà sul tema Chi sei tu, coppia? Il Vangelo della tenerezza nella coppia. Anche questa iniziativa si pone sulla scia del più recente indirizzo pastorale del vescovo Luigi Renna, Imparare ad amare. Con Tobia e Sara in cammino verso la Pasqua, dove si legge: “Quando la tristezza raggiunge la famiglia, con le prove che inevitabilmente la attraversano, sapersi porre insieme davanti al Signore, vivere il sacramento della riconciliazione, ritornare a pregare, può essere la strada migliore, in cui le nostre storie si intrecciano davanti al Volto del Padre e riscopriamo la gioia di ‘ripartire’”.

Don Carlo Rocchetta, già docente di sacramentaria alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, alla Facoltà Teologica di Firenze e alla Pontificia Università Lateranense, è socio fondatore della Società Italiana per la Ricerca Teologica (SIRT) e dell’Accademia Internazionale di Spiritualità Matrimoniale (INTAMS) con sede a Bruxelles. È autore di numerosi contributi pubblicati in riviste scientifiche e dizionari. Le sue ultime opere nascono dall’attività di guida spirituale del Centro Familiare “Casa della Tenerezza”, con sede a Perugia-Città della Pieve, che si occupa dell’accoglienza delle coppie in difficoltà, della formazione alla vita delle nozze e dello studio sulla teologia del matrimonio e della famiglia.

CS – “Charlie fa surf” e “Noemi e Rut”

Presentazione dei progetti caritativi e di promozione sociale  

Importante appuntamento venerdì, 9 marzo 2018, alle ore 19,30, nel Salone “Giovanni Paolo II” dell’Episcopio di Cerignola (piazza Duomo, 42) per la presentazione di due interessanti iniziative.

“Charlie fa surf”, nell’ambito della progettazione dell’Otto per Mille promossa da Caritas Italiana con i finanziamenti della Conferenza Episcopale Italiana, mira al contrasto della dispersione scolastica e all’orientamento al lavoro di minori e giovani, allo scopo di rendere i ragazzi veri protagonisti della propria quotidianità nonché attori principali della loro esistenza. A presentare il progetto, il direttore, diac. Giovanni Laino, e il dott. Giuseppe Russo della Caritas diocesana; don Pasquale Cotugno, responsabile dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale Sociale e del Lavoro. Questo progetto vedrà coinvolti dei giovani “operatori di strada”, selezionati con apposito bando che scade proprio il 9 p.v.

“Noemi e Rut” è l’iniziativa di progettualità caritativa voluta dal vescovo Luigi Renna e dal Consiglio Presbiterale diocesano per la Quaresima di quest’anno. Le offerte raccolte costituiranno un fondo di solidarietà per il microcredito che sarà a disposizione di quanti vorranno attingervi per avviare un’attività lavorativa: un prestito da restituire affinché anche altri possano guardare con speranza al futuro. Previsti gli interventi dell’avv. Gaetano Panunzio, animatore di comunità del Progetto Policoro, e del dott. Michele Gravina di Banca Etica. Concluderà il vescovo Luigi Renna.

Il Vescovo afferma: “Ambedue i progetti, a conferma della nota sollecitudine della Chiesa diocesana per fronteggiare gli aspetti più rilevanti della diffusa povertà sociale, nascono per la costante dedizione del Direttore della Caritas, il diacono Giovanni Laino, e per il decisivo apporto del Direttore della Pastorale Sociale e del Lavoro, don Pasquale Cotugno che, con creatività, passione educativa e spirito di sincera collaborazione, punta a responsabilizzare i giovani delle nostre città, spesso vittime della rassegnazione, della violenza e dello sfruttamento, per renderli autentici protagonisti del rinnovamento della loro terra nel “farsi costruttori di una nuova società” (Chiesa italiana e Mezzogiorno, 30).

CS – Prima catechesi quaresimale

Prima catechesi quaresimale. Con il vescovo Luigi Renna per riflettere su Chi sei tu, uomo? Grandezza e miseria dell’uomo, immagine di Dio

 Dopo la statio quaresimale cittadina, presieduta dal vescovo Luigi Renna nella serata di venerdì, 16 febbraio 2018, e confluita nella concelebrazione con il clero di Cerignola in cattedrale, al “Via!” le catechesi che, nei martedì di Quaresima, catalizzeranno la formazione e la riflessione della Chiesa locale su alcune tematiche in linea con la più recente lettera pastorale pubblicata dal Vescovo: Imparare ad amare. Con Tobia e Sara in cammino verso la Pasqua.

Il primo incontro si terrà martedì, 20 febbraio 2018, a partire dalle ore 20, in cattedrale: il vescovo Renna relazionerà su Chi sei tu, uomo? Grandezza e miseria dell’uomo, immagine di Dio. Oltre al clero, ai religiosi e alle religiose, all’appuntamento sono invitati gli operatori pastorali, i membri dell’associazionismo ecclesiale e dei sodalizi confraternali, i fedeli e quanti intendono approfondire alcuni aspetti del cammino quaresimale. «La Quaresima è un ritorno a casa – scrive il vescovo Renna – per vivere la festa della riconciliazione e dell’amore ritrovato, degli affetti più veri, delle responsabilità più alte, della vita che viene accompagnata in tutte le fasi del suo dipanarsi nel tempo».

Siamo tutti invitati a partecipare!

CS – Marcia per la Pace «Migranti e rifugiati. Uomini e donne in cerca di pace»

Marcia per la Pace

«Migranti e rifugiati. Uomini e donne in cerca di pace»

Appuntamento a Orta Nova, sabato, 27 gennaio 2018, ore 19,30

 Il Vescovo, Sua Ecc. Mons. Luigi Renna, invita tutti, parrocchie, scuole, movimenti, associazioni, uomini e donne di buona volontà alla Marcia per la Pace che si terrà sabato, 27 gennaio 2018, ad Orta Nova.

«Offrire a richiedenti asilo, rifugiati, migranti e vittime di tratta – si legge nel messaggio Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace di papa Francesco, diffuso in occasione della 51a Giornata Mondiale della Pace, celebrata lo scorso 1° gennaio – una possibilità di trovare quella pace che stanno cercando, richiede una strategia che combini quattro azioni: accogliere, proteggere, promuovere e integrare».

Questo il programma dell’iniziativa: ore 19,30: partenza dalla chiesa della Beata Vergine Maria di Lourdes. Itinerario: chiesa della Beata Vergine Maria di Lourdes; Caserma Carabinieri (via Puglie); viale Ferrovia; via Papa Giovanni XXIII; piazza Pietro Nenni (Municipio). Ogni tappa della Maria sarà segnata da una testimonianza di speranza: Legalità (Caserma Carabinieri); Istruzione (Asilo – via Puglie); Accoglienza (incrocio viale Ferrovia – corso Lenoci); Preghiera ecumenica e interreligiosa (piazza Pietro Nenni – Municipio).

Siamo tutti invitati a partecipare.