Educazione Scuola Università

Insegnamento Religione Cattolica

La rete: risorsa e rischio per gli adolescenti – Convegno dell’Ufficio Diocesano di Pastorale Scolastica

La rapida e progressiva digitalizzazione e la nascita delle tecnologie “smart” hanno cambiato radicalmente le abitudini di vita dell’uomo, incidendo fortemente sul modo di comunicare. Con lo sviluppo degli smartphone, infatti, sono nati i social media, piattaforme web attraverso le quali comunicare con centinaia – o addirittura migliaia – di persone, rendendo pubblico un pensiero, una foto, un messaggio. Dinanzi alla capillare diffusione dei social, però, occorre essere preparati!

“La rete, infatti, ha un carattere ambivalente: dietro gli aspetti positivi, come l’annullamento delle distanze geografiche, nasconde numerose insidie – spiega Rocco Solomita, direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale Scolastica e l’Insegnamento della Religione Cattolica – e soprattutto i giovani rischiano di utilizzare nel modo sbagliato i social, incappando in numerosi rischi”.

Per tale ragione, insieme al vescovo Luigi Renna, l’Ufficio di Pastorale Scolastica ha organizzato, per i giorni 16 e 17 novembre prossimi, un’importante opportunità di formazione, per approfondire e comprendere il fenomeno della rete. L’appuntamento è indirizzato soprattutto ai genitori, ai docenti e alle associazioni di volontariato. Sarà utile anche ai giovani, soprattutto per conoscere i rischi cui vanno incontro: pericoli che non sono solo causati dai malintenzionati, che spesso si aggirano sul web, ma anche dal sostituire ogni forma di relazione umana con un “like” e uno “smile” online.

Nella giornata del 16 novembre, alle ore 17, nel salone della parrocchia dello Spirito Santo di Cerignola, dopo l’introduzione del prof. Solomita e il saluto della prof.ssa Raffaella Petruzzelli, Assessore alla Cultura del Comune di Cerignola, interverranno i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, il prof. Paolo Contini, docente di Sociologia nell’Università degli Studi di Bari, e don Roberto Massaro, docente di Teologia Morale nella Facoltà Teologica Pugliese, per guidare i partecipanti alla scoperta delle ricadute del web sui giovani. Il giorno seguente, l’intervento di Sua Ecc. Mons. Luigi Renna, Vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano, anticiperà i Gruppi di Lavoro coordinati dai Dirigenti Scolastici dott.ssa Maria Rosaria Albanese, dott.ssa Loredana Tarantino, dott. Salvatore Mininno.

L’iniziativa si colloca in continuità con quanto avviato lo scorso anno attraverso un convegno sulla dispersione scolastica, allo scopo di focalizzare l’attenzione sull’emergenza educativa delle nuove generazioni e sviluppare una proficua sinergia tra le principali istituzioni educative: Chiesa, famiglia e scuola.

Concorso di pittura per gli alunni delle scuole superiori di Cerignola

In occasione del mese mariano, il nostro Vescovo, con il supporto degli insegnanti di religione, desidera coinvolgere i giovani studenti delle scuole superiori della città di Cerignola nella riflessione del ruolo di Maria SS. nel disegno salvifico di Dio e del suo posto nella Chiesa. Egli, perciò, ha indetto un concorso avente per tema “Io Maria di Nazareth la vedo così”.Esso consiste in un’estemporanea di disegno o pittura da realizzarsi il 1° giugno a partire dalle ore 16:00 presso il giardino dell’Episcopio (vedi programma allegato).

Giornata Diocesana della scuola

Domenica 21 gennaio 2018 i docenti di religione si recheranno in tutte le parrocchie della nostra diocesi per vivere un momento di comunione e di preghiera con le famiglie e i loro figli e riflettere insieme sul grande valore formativo dell’ora di religione. “Questa è la missione alla quale è orientata la famiglia: creare le condizioni favorevoli per la crescita armonica e piena dei figli, affinché possano vivere una vita buona, degna di Dio e costruttiva per il mondo” .(Papa Francesco all’Angelus nella Festa della Sacra Famiglia, 31 dicembre 2017).

Bando per l’accertamento dell’idoneità all’insegnamento della Religione cattolica

L’Ufficio Scuola per l’ IRC della Diocesi di Cerignola – Ascoli S. indìce l’esame per l’accertamento dell’idoneità all’insegnamento I.R.C. nelle scuole statali e paritarie per tutti coloro che, forniti dei titoli necessari conseguiti entro l’anno accademico 2015-2016,e residenti nella suddetta Diocesi, aspirano ad inserirsi nell’elenco degli incaricati e supplenti nei diversi ordini e gradi di scuola (Infanzia, Primaria, Secondaria di 1^ e 2^ grado).