Parrocchia Assunta (Cerignola)

Solennità dell’ Assunzione della B.V.M.

La Parrocchia dell’ Assunzione della B.M.V. di Cerignola, in occasione della festa parrocchiale, per il giorno 6 agosto 2019, alle ore 20,  organizza un momento di riflessione e confronto sul tema: “Oltre il sabato…”. Saranno previsti i contributi di don Andrea Pupilla, direttore Caritas e cappellano del Carcere di San Severo (FG); della dott.ssa Loreta Colasuonno, Vice Questore e Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola; i genitori di Aurora Traversi. L’ incontro sarà moderato dal dott. Natale Labia e le conclusioni saranno affidate al vescovo Luigi Renna. L’incontro sarà preceduto, alle ore 19,  dalla Celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Luigi Mansi, Vescovo della Diocesi di Andria.

 

 

Ritorna all’Assunta il tradizionale Concerto di Natale

Si svolgerà nella splendida cornice della Chiesa Parrocchiale di Maria SS. Assunta in Cerignola il 3° Concerto di Natale, organizzato dalla Comunità Parrocchiale e dall’omonima Arciconfraternita.

L’appuntamento è per domenica 30 dicembre alle ore 19.30.

In una serata che si preannuncia ricca di spiritualità, preghiera e cultura, saranno eseguiti brani tradizionali del repertorio classico – tra cui non mancherà l’arcinoto Adeste Fideles – ma anche melodie moderne per coro e orchestra con un doveroso richiamo alla lirica, grazie alla straordinaria partecipazione della soprano – nostra parrocchiana – Pia Raffaele.

Ad allietare la festa, la suggestiva presenza delle ciaramelle e zampogne del Sub Appennino Dauno che riporteranno alla mente ricordi e tradizioni di una Cerignola dei tempi che furono: in questo ci aiuterà anche la drammatizzazione del “Natale del bracciante”, a cura di Matteo Cristiano.  L’orchestra di quasi quaranta elementi e l’Angel Corus, formato da giovani e promettenti coristi cerignolani, saranno guidati dal M° Raffaella Cardinale, volto ormai noto per aver diretto in precedenza altri concerti nella nostra città.

L’occasione dello spettacolo musicale permetterà, inoltre, ai numerosi avventori di ammirare lo storico, tradizionale e artistico presepe della Chiesa, oggetto ogni anno di molte visite ed, in particolar modo, di quelle dei bambini che si stupiscono di tanti meravigliosi particolari come i pupi artistici delle sorelle Rosati nonché quelli meccanici che, accompagnati dalla musica tradizionale del Natale, mostrano scene d’altri tempi.