Unità Pastorale San Francesco da Paola (Carapelle)

GIORNATE DELLA PAROLA – Lunedì 24 e Martedì 25 gennaio 2022 – Unità Pastorale Carapelle / Borgo Tressanti

Dopo aver celebrato nella III Domenica del Tempo Ordinario la DOMENICA DELLA PAROLA Istituita da Papa Francesco con la Lettera apostolica Aperuit illis (30 settembre 2019) diamo seguito alla buona pratica di leggere integralmente il Vangelo della Liturgia dell’Anno C attraverso due serate.

Le Giornate della Parola di Dio vogliono porre in risalto la presenza del Signore nella vita dell’uomo. Egli cammina realmente con lui ed è presente attraverso la Parola, come viene espresso nel logo della Domenica della Parola, ispirato alla vicenda biblica dei Discepoli di Emmaus, in cammino, per ripercorrere con il Signore la Scrittura, lasciandosi ammaestrare e illuminare.

🔴Vi avviso che sia oggi che domani la S. Messa sarà celebrata unicamente alle ore 18:00 presso la Chiesa B.V.M. del Rosario (Carapelle), subito dopo daremo inizio alla lettura continuata del Vangelo di Luca che ci accompagnerà nella liturgia della Parola dell’anno C.
🔴🔴Chi può dia la disponibilità al proprio responsabile del gruppo e associazione indicando il giorno ( oggi 24 o domani 25 ) in maniera da riuscire a preparare un elenco per entrambe le giornate della Parola.

🔴🔴🔴Un’occasione propizia per rilanciare con maggiore forza la centralità della Parola di Dio nella predicazione, nella catechesi e nei vissuti delle nostre comunità cristiane; soprattutto nel cammino sinodale che stiamo vivendo essa è un chiaro invito a lasciarci condurre dall’ascolto della Parola che “unisce i credenti e li rende un solo popolo”.

Grazie
Don Claudio

Uni…verso Natale 2021 – UNIti verso un Natale inclusivo

Anche quest’anno, vista la situazione difficile dei bambini e degli adolescenti e il bisogno urgente di venire incontro alle famiglie, l’ Oratorio San Giovanni Bosco delle due Parrocchie della città di Carapelle – BVM del Rosario e S. Giuseppe Sposo BVM del Rosario dell’Unità Pastorale “S. Francesco da Paola”, in collaborazione con il Circolo ANSPI “San Potito”, l’Azione Cattolica italiana (ACR) e RnS , con il Patrocinio del Comune di Carapelle, intendono offrire un programma di attività ludico-ricreative, dal titolo UNI.VERSO natale – in continuità con il progetto UNIti verso un’ESTATE inclusiva del periodo estivo di luglio- agosto 2021, in cui gli stessi servizi educativi e scuole prevedono una fase di chiusura per le ferie natalizie.

Il progetto delle attività offerte predilige il riferimento ad attività ludiche che consentano di utilizzare il tempo della giornata in modo disteso e piacevole.

Il progetto che andiamo a presentare è elaborato dagli enti proponenti ricomprendendo la relativa assunzione di responsabilità, condivisa con le famiglie, nei confronti dei bambini e degli adolescenti accolti, soprattutto in considerazione del particolare momento di emergenza sanitaria in corso.

ADERIRE PER SOGNARE E GUARDARE AVANTI

Giovedì 2 dicembre 2021 ore 19.00 presso l’oratorio don Bosco della Chiesa di San Giuseppe in Carapelle si terrà il sesto incontro di una serie di momenti formativi promossi per approfondire la vita associativa e anche le sue diverse dimensioni missionarie e sinodali, organizzati dall’Azione Cattolica interparrocchiale dell’Unità Pastorale San Francesco da Paola di Carapelle.

Per tale occasione interverrà
Piero Conversano, Delegato Regionale di Azione Cattolica Puglia, della Diocesi di Brindisi-Ostuni che relazionerà sul tema “ADERIRE PER SOGNARE E GUARDARE AVANTI. Ciascuno di noi può essere il buon giardiniere che fa fiorire la vita associativa, quel campo dove continuare sempre a seminare con passione e tanta cura”.
Un appuntamento da non perdere in preparazione alla festa dell’Adesione del giorno 8 dicembre.
Ingresso libero.

Salutiamo, accogliamo e ringraziamo il nuovo Delegato regionale della Puglia: Piero Conversano della diocesi di Brindisi-Ostuni. Abbiamo chiesto agli amici della sua diocesi di presentarci Piero:

“Piero, un uomo che ha fatto dell’Ac un luogo da abitare in tutti i momenti della sua vita, dai più fragili ai più sereni. Da socio e segretario diocesano, a presidente diocesano e membro della commissione nazionale e diocesana della promozione associativa; tutto vissuto con umiltà e discrezione , infatti non ha solo ricoperto incarichi ma soprattutto responsabilità con la giusta dose di coraggio. Lui, il nostro testimone di un “Si” detto con passione cattolica, sociale e civile. Piero, un uomo di cui essere grati di aver incontrato nella propria vita perché la sua presenza è concime giusto di un sevizio verso l’altro.
L’AC è per lui lo spazio in cui comunicare l’amore per Cristo anche quando il percorso diventa faticoso, ma chi lo ha detto che camminare è sempre sinonimo di passeggiare?
In AC ha incontrato l’amore per Cristina, sua moglie, ma ha anche valorizzato le relazioni più importanti e significative della sua vita: l’amicizia e la fratellanza. Lui sarà la giusta continuità del lavoro fatto dai suoi predecessori perché è l’amante giusto dell’ascolto e del rispetto dei progetti pensati, pregati e firmati da più mani perché, la sua chiave di lettura, è la parola “INSIEME”…insieme Piero continueremo ad amare la nostra Chiesa e i nostri luoghi con il carisma della nostra associazione che guarda il fratello non come qualcosa da “gestire” ma una risorsa da “guidare”… buon servizio Piero , sempre guardando e puntando alla bellezza”.

Quinto incontro formativo di Azione Cattolica

[14:41, 23/11/2021] Barboni Don Claudio: Martedì 23 novembre 2021 presso la Chiesa di San Giuseppe in Carapelle si terrà il quinto incontro di una serie di momenti formativi promossi per approfondire la vita associativa e anche le sue diverse dimensioni missionarie e sinodali, organizzati dall’Azione Cattolica interparrocchiale dell’Unità Pastorale San Francesco da Paola di Carapelle.
Per tale occasione interverrà Caterina Capobianco, Presidente Unitaria dell’Azione Cattolica diocesana di Lucera Troia , che relazionerà sul tema “Dal fare all’essere: è questione di cuore. Ognuno di noi è chiamato a far fiorire la vita associativa con cura e passione”.

IX edizione dell’iniziativa In Farmacia per i Bambini – V Giornata Mondiale dei Poveri

Caritas Interparrocchiale di Carapelle
Oratorio don Bosco
Azione Cattolica Ragazzi
Unità Pastorale San Francesco da Paola Carapelle – Borgo Tressanti
“È tempo che si torni a scandalizzarsi davanti alla realtà di bambini affamati, ridotti in schiavitù, sballottati dalle acque in preda al naufragio, vittime innocenti di ogni sorta di violenza.”(papa Francesco)
Sono passati oltre 30 anni dall’adozione di quella convenzione che per la prima volta ha riconosciuto i bambini come aventi diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici: la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Adottata nel 1989, l’Italia l’ha ratificata il 27 maggio 1991.
In occasione della 67. giornata internazionale dei diritti dell’ infanzia (ogni anno si celebra il 20 novembre) e della 5. Giornata Mondiale dei Poveri voluta da Papa Francesco, lunedì 15 novembre parteciperemo come ogni anno, alla raccolta farmaci per i bambini in povertà sanitaria, presso la farmacia San Francesco in Carapelle.
Come Azione Cattolica e Oratorio don Bosco coordinati dalla Caritas Cittadina daremo una mano nella raccolta, per cui servono dei volontari e chi può dare il suo contributo può rivolgersi in parrocchia specificando l’ orario che si preferisce in maniera tale da poter organizzare in tempo i turni.
Ogni ora possono alternarsi 2 persone.
È molto importante conoscere, comprendere e ricordare i propri diritti. Per questo alcuni Ragazzi dell’ACR davanti al punto raccolta farmaci faranno dei giochi per spiegare al meglio i diritti dei bambini ai bambini e agli adulti.
Con la presente vogliamo comunicarvi che da lunedì 15 a sabato 20 novembre si potranno continuare a donare dei farmaci per l’infanzia, in occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia.
La Caritas di Carapelle è associata, dal team di “In Farmacia per i Bambini” della Fondazione Rava, alla Farmacia San Francesco di CARAPELLE.
Ringraziamo la Farmacia per aver aderito alla giornata nella raccolta dei prodotti specifici di cui i bambini hanno maggiormente bisogno.
A tal proposito, presso la Farmacia i benefattori trovano la lista dei prodotti che possono consegnare all’uscita.
Vi ricordiamo che, durante la giornata In Farmacia per i Bambini, non è consentito raccogliere i farmaci che necessitano di prescrizione medica, ma solamente FARMACI PEDIATRICI DA BANCO e PRODOTTI BABY CARE.
Abbiamo deciso di concentrare la presenza dei volontari in farmacia durante la giornata di lunedì 15 novembre.
“È tempo invece che ai poveri sia restituita la parola, perché per troppo tempo le loro richieste sono rimaste inascoltate. È tempo che si aprano gli occhi per vedere lo stato di disuguaglianza in cui tante famiglie vivono. È tempo di rimboccarsi le maniche per restituire dignità creando posti di lavoro. È tempo che si torni a scandalizzarsi davanti alla realtà di bambini affamati, ridotti in schiavitù, sballottati dalle acque in preda al naufragio, vittime innocenti di ogni sorta di violenza. È tempo che cessino le violenze sulle donne e queste siano rispettate e non trattate come merce di scambio. È tempo che si spezzi il cerchio dell’indifferenza per ritornare a scoprire la bellezza dell’incontro e del dialogo. È tempo di incontrarsi. È il momento dell’incontro. Se l’umanità, se noi uomini e donne non impariamo a incontrarci, andiamo verso una fine molto triste.” (Papa Francesco, DISCORSO DEL SANTO PADRE NELLA BASILICA DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI, 12 novembre 2021)