Caritas

AL VIA IL BANDO DEL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Il 04 settembre 2019 il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile universale ha emanato un Bando nazionale volontari per la selezione di giovani da impiegare in progetti di servizio civile.

Per la Caritas diocesana di Cerignola-Ascoli Satriano è possibile presentare domanda per il progetto denominato “Generatori di pace-Cerignola”, per un totale di 12 posti, 3 per ogni ognuna delle seguenti parrocchie:

San Francesco d’Assisi, San Domenico e San Trifone Martire per la città di Cerignola, SS. Crocifisso in Orta Nova.

Si può presentare una sola domanda per una sola sede.

 Per l’ammissione alla selezione è richiesto ai giovani il possesso dei seguenti requisiti:

  1. aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  2. cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  3. non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Possono presentare domanda coloro che si trovano in una delle seguenti condizioni:

  • Cittadino dell’Unione europea;
  • Familiare di cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • Titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • Titolare di permesso di soggiorno per asilo;
  • Titolare di permesso di soggiorno per protezione sussidiaria.

Il servizio civile presso la Caritas diocesana di Castellaneta ha durata di 12 mesi con 25 ore e 6 giorni di impegno settimanali. Ciascun operatore volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto che fissa l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 439,50.

La domanda di partecipazione alle selezioni deve essere presentata esclusivamente nella modalità on line (attraverso la piattaforma DOL sotto descritta) entro e non oltre le ore 14:00 di giovedì 10 ottobre 2019. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

Per poter accedere alla piattaforma DOL, raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it, per la compilazione della domanda di partecipazione al Bando, i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia devono dotarsi dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di livello 2. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è lo SPID, quali servizi offre e come si richiede.

Invece, i cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Ogni informazione può essere richiesta presso la casa della carità sita in piano san Rocco (accanto alla chiesa di san Domenico)  a Cerignola – dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 11.30,  oppure nelle parrocchie sedi di progetto dal lunedì al venerdì dalle 17,00 alle 20,00.

Giovedì 19 settembre, alle ore 17,00, presso il salone del seminario vescovile in via Plebiscito, 18 a Cerignola, si terrà un incontro di presentazione del progetto e di orientamento al bando.

Per ulteriori informazioni è possibile:

– consultare il sito della diocesi: www.cerignola.chiesacattolica.it

– consultare i siti istituzionali: www.caritas.it – www.scelgoilserviziocivile.gov.it

– contattare il responsabile diocesano, Giuseppe Russo, al seguente numero:

328.66.16.821.

 

Inaugurazione del Centro “Santa Giuseppina Bakhita” – Appuntamento il 30 aprile 2019 con Sua Ecc. Mons. Nunzio Galantino

Il 30 dicembre 2018, in località “Tre Titoli”, agro di Cerignola, ha iniziato a muovere i primi passi il Centro Pastorale “Santa Giuseppina Bakhita”, che ha lo scopo di sostenere l’integrazione di persone che pur vivono tra noi ma che spesso, troppo spesso, continuiamo a considerare “altro”. “Sono – scrive il vescovo Luigi Renna – i ‘negri’, come li chiama qualcuno senza andare al di là del colore della pelle, senza mai fissare negli occhi questi figli di Dio, quando magari da loro si comprano delle scarpe con pochi euro, si sfrutta il loro corpo, li si rende schiavi nel lavoro nero… Sono come tanti nostri padri e nonni che, con le valigie di cartone, andarono a lavorare in Germania, a Torino e a Milano, rinunciando al calore familiare dei loro affetti”.

Quell’inizio è avvenuto nel silenzio, in un contesto di preghiera e di riflessione, rimandando ad un momento più opportuno l’inaugurazione ufficiale, quando ad essere inaugurata sarebbe stata non una struttura ancora vuota e inanimata, bensì una realtà viva e vivace, che già accoglie e serve anche grazie all’opera generosa, coraggiosa e appassionata dei tanti volontari. Inaugurazione che sarà celebrata martedì, 30 aprile 2019. Appuntamento alle ore 17 in località “Tre Titoli” quando l’introduzione del vescovo Luigi Rennae i saluti del dr. Massimo Mariani, Prefetto di Foggia; dell’avv. Franco Metta, Sindaco di Cerignola; del dr. Giovanni Magnifico della Chiesa Valdese; del diac. Giovanni Laino, direttore della Caritas Diocesana; del sac. Claudio Barboni, direttore diocesano Migrantes, anticiperanno l’intervento del dr. Antonio Palieri, direttore di Casa “Bakhita”, che presenterà gli scopi e le finalità dell’opera, nonché la Prolusione di Sua Ecc. Mons. Nunzio Galantino, Presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica. La preghiera e la benedizione dei locali concluderanno l’inaugurazione.

Basta trascorrere qualche ora a Casa “Bakhita” per verificare innanzitutto un elemento fondamentale: gli immigrati hanno compreso che quella struttura è “per loro”. Ed eccoli arrivare: alcuni bisognosi di assistenza medica, altri per consultare il legale o per avvicinarsi all’operatore del Progetto “Presidio” di Caritas Italiana per il contrasto allo sfruttamento lavorativo. E si potrebbe continuare con l’assistente sociale, il mediatore linguistico, la visita domiciliare presso i casolari. E non solo.

Non è l’inanimato elenco delle attività che preme evidenziare, bensì il rapporto umano, che nasce, vive e cresce con il ripetersi degli incontri, per aprirsi poi alla cordialità. Perché la persona che arriva non la vedi più come un problema, bensì come una risorsa; perché impari a chiamarla per nome, a conoscere le sue ansie, le sue preoccupazioni, le sue speranze e i suoi timori; ma anche le sue potenzialità, la sua disponibilità e, soprattutto, la sua umanità.

BANDO VOLONTARI SERVIZIO CIVILE 2018

Il 20 agosto 2018 il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha emanato un Bando nazionale volontari per la selezione di 28.967 giovani da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero.
La Caritas Diocesana di Cerignola – Ascoli Satriano vede finanziati 3 progetti in Italia, per un totale di 20 posti:
1. “In piedi costruttori di Pace-Cerignola” che si svolgerà presso le parrocchie di San Domenico, San Trifone, San Francesco d’Assisi in Cerignola e SS. Crocifisso in Orta Nova (12 volontari, 3 per ogni sede);
2. “Accoglienza, sentiero della gioia-Cerignola” che si svolgerà presso la casa della carità sita in via piano san Rocco a Cerignola (4 volontari);
3. “Ognuno è prezioso-Cerignola” che si svolgerà presso la comunità educativa per minori stranieri non accompagnati sita a Borgo Tressanti (4 volontari)-
La scadenza per le domande da parte dei giovani è il 28 settembre 2018. Tutte le informazioni tecniche sul Bando sono disponibili sul sito del Servizio Civile Nazionale.   Le domande vanno presentate presso la sede della Caritas Diocesana in via Plebiscito, 18 Cerignola.
Possono essere presentate a mano entro le ore 18.00 del 28 settembre, oppure possono essere inviate a mezzo posta con raccomandata A/R o con PEC (Posta Elettronica Certificata, intestata a chi presenta la domanda), tramite compilazione dell’Allegato 3 (.pdf e .doc), dell’Allegato 4 (.pdf e.doc) e dell’Allegato 5 (.pdf e .doc), entro il 28 settembre 2018.

 

Convegno Diocesano delle Caritas Parrocchiali

Sabato, 9 Giugno 2018, alle ore 17.00, presso il Salone “Giovanni Paolo II” in Cerignola si terrà il Convegno Diocesano delle Caritas Parrocchiali. L’incontro sarà introdotto dal diacono Giovanni Laino (Direttore Caritas Diocesana), seguirà la relazione di don Andrea La Regina (Responsabile Microcredito della Caritas Italiana) e le conclusioni sono affidate al Vescovo Luigi Renna.