Parrocchia Crocifisso (Cerignola)

Festa di San Francesco d’Assisi – Cerignola

Nuovo momento di fede per la parrocchia del SS. Crocifisso di Cerignola, dopo la festa di San Pio da Pietrelcina iniziano i preparativi per la festa di San Francesco d’Assisi. Di rilievo è l’incontro di formazione/preghiera con e sulla croce di San Damiano animato dal segretariato vocazionale dei frati Cappuccini e la presenza il 4 ottobre del neo eletto vescovo Mons. Giacomo Cirulli.

Solennità di San Pio da Pietrelcina – SS. Crocifisso (Cerignola)

Molte le iniziative in occasione della festa di San Pio da Pietrelcina presso la parrocchia SS. Crocifisso in Cerignola. L’inizio è previsto per venerdi, 15 settembre 2017 con la novena e terminerà domenica, 24 settembre 2017 con il concerto – testimonianza “Il profumo di un arrivederci” di Luca Maria. Sabato, alle ore 7.30, celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Luigi Renna.

Perdono d’Assisi

Quello che ha reso nota in tutto il mondo la Porziuncola è soprattutto il  privilegio dell’Indulgenza, che va sotto il nome di “Perdono d’Assisi”.
La festa del Perdono inizia la mattina del 1 agosto e si conclude alla sera del 2 agosto, giorni nei quali l’Indulgenza della Porziuncola, si estende alle chiese parrocchiali e francescane di tutto il mondo.
L’evento del Perdono della Porziuncola resta una manifestazione della misericordia infinita di Dio e un segno della passione apostolica di Francesco d’Assisi. In modo particolare il perdono di Assisi verrà celebrato come ogni anno presso la parrocchia del Ss. Crocifisso in Cerignola dei frati minori Cappuccini

Quaresima 2017 – Parrocchia SS. Crocifisso – Cerignola

Programma quaresimale della parrocchia del Ss. Crocifisso di Cerignola. Due gli eventi di formazione e preghiera che si sottolineano: un percorso formativo attraverso la figura del piccolo principe animati da fra Pasquale Cianci, don Fabio D’Alessandro e don Michele Denittis nelle date riportate sul manifesto e la preghiera di Taizè, ogni venerdi, dove sostare dinanzi alla croce attraverso il silenzio, i canoni e l’ascolto della Sua parola.